Lee Steel 3-Die Set 50 Action Express

Le matrici al carburo di tungsteno Lee vengono utilizzate nelle macchine ricaricatrici commerciali, macchine che ruotano 4-5000 volte in un’ora. Non è possibile logorarle con l’uso personale

Le matrici al carburo di tungsteno Lee vengono utilizzate nelle macchine ricaricatrici commerciali, macchine che ruotano 4-5000 volte in un’ora. Non è possibile logorarle con l’uso personale. Per realizzarle, viene fatto uso di un inserto solido in carburo, rifinito fino ad ottenere uno speciale profilo che non lascia sul bossolo il consueto segno circolare, tipico degli altri dies al carburo. Con una matrice al carburo, non è necessaria alcuna lubrificazione del bossolo, il quale non necessita neppure di essere pulito. Con questi dies, non serve la matrice “Taper crimp”. Le matrici “Taper crimp” sono utilizzate per correggere i problemi causati da una non corretta espansione del bossolo. Esse possono distorcere il profilo del bossolo e di conseguenza compromettere la precisione. Poiché le matrici Lee allargano il colletto il minimo indispensabile per potervi inserire agevolmente il proiettile, tutta la svasatura viene rimossa all’atto di alloggiare il proiettile, eliminando così la necessità di una matrice “Taper Crimp”. Peculiarità esclusive: DECAPSULATORE indistruttibile: anche se lo si regola in modo non corretto, o si disinnescano bossoli di tipo militare senza aver decrimpato l’innesco, o anche se si tenta di disinnescare bossoli Berdan, non si riuscirà a rompere questo decapsulatore. Esso è perfettamente centrato dentro il die per mezzo di un mandrino anziché di una vite. Se per qualunque ragione lo si sforza in modo anomalo, esso si sfila dolcemente senza rompersi. ATTREZZO per rimozione di bossoli incastrati incorporato: qualora un bossolo rimanesse incastrato nella matrice poiché ci si è dimenticati di lubrificarlo, basta allentare il mandrino del decapsulatore ed estrarre il bossolo incastrato battendo sull’estremità del decapsulatore con un punteruolo e un martello. ALLOGGIATORE del proiettile a movimento libero (flottante): l’alloggiatore del proiettile è libero di trovare da sé la giusta centratura. Questo assicura la massima precisione perché il proiettile è alloggiato perfettamente coassiale al colletto ricalibrato. Non c’è possibilità di deformare i proiettili o di allinearli malamente. Profondità di alloggiamento regolabile.

Recensioni